Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Home

PDF Stampa E-mail

 

SAGRA DI SANT'EFISIO 2013, STORIA, PROGRAMMA, VIDEO

 

Chiesa di Sant'Efisio di Nora, Pula

 

A Cagliari il primo Maggio si celebra la festa di Sant'Efisio. Efisio di Elia, era un soldato delle guarnigione romana, che in seguito a una visione, si convertì al Cristianesimo. Essendosi rifiutato di negare la sua fede, nel 303 fu condannato a morte per decapitazione sulla spiggia di Nora. Si racconta, che nel 1656 i sardi pregarono il Santo perchè l'isola fosse liberata dalla peste che la sconvolgeva da nord a sud. Il morbo fu causato da alcuni marinai catalani che la portarono ad Alghero nel 1652. A Cagliari la peste, fece migliaia e migliaia di vittime e le istituzioni cagliaritane fecero un voto a Sant'Efisio, la promessa, se avesse fatto il miracolo di sconfiggere il morbo, che ogni anno lo avrebbero portato in processione dal quartiere di Stampace fino a Nora, il luogo del suo martirio. A Settembre un'ondata di piogge portò via la peste, dall'anno successivo ogni anno a Maggio, mese simbolo della rigenerazione, gli si reca omaggio con grandi festeggiamenti. La processione è organizzata dalla confraternita del Gonfalone, il 30 Aprile, un membro della confraternita, veste il Santo con un mantello di damasco rosso e azzurro e addobba le vesti con gli ex voto. La statua viene infine posta sul cocchio dorato. La mattina del primo Maggio, i buoi che porteranno il santo in processione fino a Nora, vengono bardati da “Su Corradori”. La processione inizia dalla chiesa di Sant'Efisio a Stampace. Qui, nella cripta, ci sarebbe la prigione in cui fu tenuto il Santo, prima di essere trasferito a Nora. Nella cripta si trova la colonna del martirio di Efisio, su cui vi è ancora l'anello in metallo in cui il Santo venne tenuto legato. Terminata la messa, inizia il cammino del corteo, accompagnato dal suono della launeddas. Alla processione, considerata una delle più importanti della zona del Mediterraneo, partecipano i Traccas i carri sardi trainati da buoi, che vengono addobbati a festa per l'occasione. I gruppi folcloristici dell'intera Sardegna, formati da circa 5.500 persone che recitano il rosario e che intonano i goccius(componimenti a carattere poetico, dedicati al santo). Vi partecipano anche, circa 300 cavalieri e naturalmente i membri della confraternita che reggono il Gonfalone. La processione, fa varie tappe per la città, quando il cocchio arriva in via Roma, le sirene delle navi attraccate al porto suonano in suo onore e sulla strada viene posto un tappeto di petali di rose. Arrivati nel quartiere Giorgino, il Santo viene spogliato dai paramenti per mettergliene altri più semplici, questo rito è compiuto da una famiglia locale. Il Santo viene poi posto in un cocchio da campagna e la processione continua verso La Maddalena, dove al corteo si aggiungono i fedeli arrivati da Capoterra. Arrivati a Villa Orri viene celebrata la Benedizione Eucaristica e infine si giunge a Sarroch dove la statua stazionerà per la notte. La mattina successiva, il 2, la processione riprende il cammino per Villa San Pietro fino a Pula. Qui si celebra una messa e il corteo arriva infine a Nora, dove Efisio venne martirizzato. Il 3 il Santo viene commemorato e alle 18,00 si porta in processione tra le rovine di Nora. Il giorno seguente il Santo riparte per il capoluogo. Il percorso della processione, ricco di evocazioni, è lunghissimo, sono circa 80 km in cui la solennità della religione sfila accanto alla laicità dei coloratissimi costumi tradizionali, che creano uno spettacolo che reca, ogni anno a Cagliari, un numero elevatissimo di visitatori.

 

 

 

 

Programma completo

Biglietti

Cerca il tuo hotel

Cerca la tua casa vacanza

 

 

 

 

 

 

Creazione e gestione siti web

Noleggio taxi, auto con conducente, minibus, pulmino per la Sardegna

Ferramenta Chiodino

SARDEGNA TREKKING

Sardegna Trekking

Copyright © 2014 www.conoscerelasardegna.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Escursioni e Trekking in Sardegna

cartina-sardegna.jpg

Sito sulla Sardegna, paesi sardi, cucina sarda, archeologia Sardegna, storia, foto Sardegna, musei, eventi, hotel, case vacanza, parchi naturali, aree marine