Come si svolge un funerale civile?  

Il funerale civile è una cerimonia di addio ad una persona defunta che si svolge senza connotazioni religiose, ma si incentra sul ricordo del defunto attraverso la musica, la lettura di pensieri dei presenti o di brani di prosa o poesia e sul desiderio dei presenti di dirgli addio.

Il funerale civile non è condotto da un sacerdote o da un officiante appartenente ad una confessione religiosa e non viene utilizzato nessun luogo di culto ma qualsiasi altro tipo di struttura o anche all’aperto.

Nella maggior parte dei casi si sceglie la cerimonia civile quando il defunto non professava credenze religiose o non apparteneva ad una confessione religiosa specifica.

Come spiegano  i responsabili di PINCHI Onoranze Funebri Roma, nel funerale laico, che può essere definito anche civile, sono i familiari a decidere il modo in cui il loro caro deve essere salutato. Nella maggior parte dei casi può essere stabilita che sia una persona vicina al defunto a dirigere la cerimonia con un discorso che ricordi la sua vita o con la lettura di testi che possano ricordare lui e le sue credenze. A volte la parola può essere presa da più persone che ricordano brevemente un episodio della sua vita per celebrarlo davanti agli altri presenti.

Il funerale laico può essere organizzato in vari modi e si può articolare nelle seguenti fasi.

  • Breve discorso di benvenuto ai presenti: in questa fase si può anche spiegare come verrà svolta la cerimonia anche per far capire ai presenti se c’è la possibilità di prendere la parola per ricordare brevemente il defunto. Il maestro della cerimonia può essere sia un amico o un familiare del defunto o un professionista.
  • Parte centrale: può consistere nella lettura di un testo o di alcuni brani di prosa o poesia. Si può trattare di brani brevi o di una lettura più lunga che piaceva particolarmente al defunto oppure di pensieri sulla vita o sulla morte che potrebbero essere particolarmente adatti a ricordarlo. O magari si può optare un discorso funebre di un amico o di un parente intorno alla vita e alle caratteristiche del defunto.
  • Pensieri dei presenti:  questa parte è dedicata ai familiari e amici del defunto che vogliono onorare il defunto con il loro ricordo. Il tono degli interventi potrebbe variare a seconda della persona che li sta svolgendo e toccare qualche episodio della vita dello scomparso oppure un ricordo della sua personalità. Si tratta spesso di momenti molto commoventi e toccanti.
  • Ascolto di musica o trasmissione di un video: la musica può essere davvero un modo straordinario per ricordare una persona scomparsa insieme con i suoi cari. Si può optare alternativamente per musica dal vivo o registrata. Il video può essere realizzato con una sequenza di foto del defunto per raccontarne la vita.
  • Sepoltura: Il feretro viene trasportato al cimitero per la tumulazione o la inumazione o al forno crematorio. Il momento della sepoltura può essere preceduto da minuti di silenzio per rendere omaggio al defunto e permettere ai presenti, se lo desiderano, di fare una preghiera silenziosa.
  • Discorso finale: brevi parole di ringraziamento ai presenti e un ultimo breve ricordo del defunto.

 

Dove si può svolgere il funerale civile?

Il funerale civile o laico può svolgersi ovunque, sia in un’abitazione privata che in una sala apposita come la Casa funeraria che può essere presa in affitto o anche all’aperto.

La legge italiana contiene un apposito obbligo per i comuni di dotarsi di Sale del Commiato, ovvero sale apposite piuttosto grandi, arredate in modo sobrio dedicate alla celebrazione di funerali civili e quindi prive di qualsiasi simbolo religioso, ma sono pochi i Comuni che hanno risposto a questo obbligo.

La sala prescelta potrà essere decorata da fiori, magari del colore preferito dalla persona defunta o anche con oggetti a lui particolarmente cari che potrebbero servire per ricordarlo al meglio. Alla fine della cerimonia possono essere consegnati ai presenti dei ricordi del defunto che possono consistere in foto, come tradizione, ma anche nel libro preferito del defunto, o delle piccole piantine, o dei semi da piantare. Queste potrebbero essere delle piccole idee originali che possono contribuire a mantenere saldo nel tempo il suo ricordo.

Lascia un commento