Primi piatti Sardi

Ravioli galluresi

Primo piatto tipico della Gallura, ha la particolarità di avere un ripieno di zucchero e ricotta che seppur contrastando, si sposa benissimo con il condimento al sugo e pecorino. Le dosi sono indicative per 4 persone e ovviamente come per tutte le preparazioni esistono numerose varianti.

 

Ingredienti:

per la pasta:

  • pasta 350 g. di semola di grano duro;
  • acqua salata q.b.,

 

per il ripieno:

  • 250 g di ricotta di pecora fresca (se non la trovate utilizzate quella vaccina);
  • 2 uova;
  • 160 g di zucchero;
  • 100 g. di farina;
  • 1 scorza di limone.

 

Impastate la semola con l’acqua salata e lavoratela fino ad avere un composto consistente che metterete a riposare a forma di palla in una terrina per mezz’ora. Amalgamare nel frattempo la ricotta con la farina , lo zucchero e le uova e aggiungete la scorza grattugiata del limone. Passata la mezz’ora, stendete la pasta in una sfoglia sottile di circa 10 cm di larghezza. Prendere il ripieno con un cucchiaino e metterlo a intervalli regolari sulla pasta. Ripiegate la pasta e tagliare a quadrati con la rotella e mettete su un vassoio infarinato. Fate cuocere in abbondante acqua salata e scolarli, con una schiumarola (trudda paltusata in gallurese) appena salgono a galla. Per evitare che si attacchino non cuocerne troppi assieme. Condire con un semplice sugo o con la salsa che preferite, sono buonissimi anche con burro, salvia e pecorino grattugiato. I ravioli per esser più leggeri o chi non ama troppo le cose dolci si possono preparare anche con un impasto di ricotta e prezzemolo, senza la farina e poco zucchero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *