pane carasau
Prodotti tipici Sardi

Pane carasau

Il Pane Carasau, conosciuto anche come carta musica, dal rumore che fa quando viene assaggiato, è il pane più antico della Sardegna e si produce con farina di grano duro acqua e sale.

Secondo la tradizione il più antico sarebbe il “Pistoccu”, pane solitamente a forma quadrata molto croccante. Questo pane in realtà era usato come piatto dai pastori che stavano molto tempo lontano da casa e che quindi dovevano arrangiarsi con il minimo necessario. Il Pistoccu è leggermente più grosso del pane Carasau, tipico pane della Barbagia e dei pastori che oltre che come piatto lo utilizzavano come accompagnamento a salsiccia e formaggio, poiché aveva una durata molto lunga. Il pane Carasau, come il Pistoccu, viene infornato due volte.

Si formano due dischi (o quadrati) di impasto, si mette a cuocere nel forno a legna e quando si gonfia si taglia a metà orizzontalmente e si rimette a cuocere. Ne risulta un pane croccante di lunga durata. Per renderlo più stuzzicante il pane carasau, viene condito con olio extravergine di oliva e sale e prende il nome di “Pane Guttiau”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *