Secondi Piatti Sardi

Fave e lardo

Ingredienti:

  • Fave secche;
  • cavolo verza;
  • costine di maiale salate;
  • lardo;
  • cipolla;
  • prezzemolo;
  • patate;
  • olio e.v.o.;
  • peperoncino.

 

Mettete le fave ammollo in acqua tiepida per almeno 12 ore. Una volta tolte mettetele in una pentola molto capiente, riempite di acqua tiepida e iniziate la cottura. Aggiungete la cipolla intera e il prezzemolo. Mettete poi le costine di maiale ben lavate (per togliere il sale) e un pezzo di lardo, e continuate la cottura. Aggiungete poi le patate con la buccia e quando le fave e la carne iniziano ad essere tenere aggiungete anche il cavolo verza e il peperoncino. Ricordate che il piatto deve rimanere ben brodoso. Aggiungete l’olio evo e se necessario, aggiustate di sale. Il tempo totale di cottura è di circa 2 ore (dipende dalla tenerezza delle fave). Le costine di maiale, spesso, potete trovarle già salate dal macellaio; noi le abbiamo messe sotto sale a casa per due settimane prima di preparare questo antico, buonissimo e tradizionale piatto di carnevale. Per la pace dei vostri sensi, accompagnate questo lauto pasto con del pane carasau bagnato con il brodo di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *